Presenza nella residenza Adelina

Al pian terreno della residenza Adelina è previsto un locale volto ad ospitare un Custode sociale di quartiere.
 
Il custode sociale con qualifiche socio-sanitarie assicura il necessario sostegno agli inquilini anziani della residenza e del quartiere; offre attività di cura, di assistenza, di prevenzione primaria e di socializzazione, per migliorare la loro autonomia e la loro qualità di vita. 

Da metà marzo 2021, la signora Elvia Pilloni ha iniziato la sua attività quale Custode sociale di quartiere presso la Residenza Adelina di Monte Carasso. La sua presenza è prevista il martedì e il venerdì pomeriggio dalle ore 14.00 presso il Centro Agorà al PT della Residenza Adelina (Via Urènn 1 a Monte Carasso). Per informazioni: 079. 527 40 02.

Obiettivi

  • Assicurare la presenza regolare di una persona con qualifiche socio-sanitarie che possa intervenire anche con un breve preavviso;
  • Garantire un punto di riferimento costante, accrescere il sentimento di sicurezza e assicurare sostegno agli anziani e ai loro famigliari;
  • Prevenire e ridurre l’isolamento sociale;
  • Contribuire alla (ri)costituzione o al mantenimento di relazioni sociali;
  • Sostenere e sgravare i famigliari curanti;
  • Diversificare e aumentare le possibilità di presa a carico;
  • Fornire informazioni e attivare le risorse della rete che possono facilitare e migliorare la permanenza a domicilio;
  • Sostenere, fino a quando è possibile e ragionevole, il comprensibile desiderio delle persone anziane di rimanere nel proprio appartamento.

Cosa fa

  • Eroga prestazioni di cura e assistenza agli utenti;
  • Svolge attività di economia domestica;
  • Segnala al Capo équipe di ABAD le situazioni cherichiedono l’attivazione di altri servizi o enti di appoggio;
  • Organizza attività di animazione e socializzazione non per, ma con le persone;
  • Collabora con l’assistente sociale del Comune o di ProSenectute;
  • Mantiene un contatto e si incontra regolarmente con glialtri custodi sociali della regione;
  • Le attività del Custode sociale non saranno solo a favore degli inquilini ma anche delle persone che abitano nelle vicinanze della residenza Adelina nell’intento di trasformare la struttura in un punto di riferimento del quartiere.