Una casa con spazi comuni e aperta verso il quartiere

La residenza è dotata di una sala comune e di un locale per il Custode sociale con accesso diretto al giardino alberato aperto a tutti i residenti e ai loro ospiti.

Gli ampi e luminosi corridoi fungono da luogo d’incontro tra gli inquilini e sono un prolungamento degli spazi privati dell’appartamento. Il progetto, realizzato dall’architetto Roberto Briccola di Giubiasco, mira a favorire le relazioni sociali tra i residenti. La sala comune è disponibile per attività sociali e intergenerazionali aperte a tutte le persone che vivono nel quartiere.
 
La residenza Adelina intende diventare un punto di riferimento per il quartiere aprendo la sala comune anche alle persone che abitano nelle vicinanze della residenza.